Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy.
Accetto
 
 

Nessun accordo obbligatorio per lo smart working fino al 31/12/2022

Con la conversione del Decreto Aiuti-Bis, sono state ripristinate alcune disposizioni sullo smart working che erano in vigore durante l'emergenza COVID-19.

Entro il 31/12/2022 si potrà nuovamente ricorrere allo smart working senza un accordo individuale obbligatorio. Tutto ciò che è richiesto è la consegna delle informazioni sulla sicurezza sul lavoro al lavoratore e una comunicazione semplificata al ministero competente.
Inoltre, anche il diritto allo Smart Working per i lavoratori fragili e per i genitori di bambini sotto i 14 anni è stato prorogato fino al 31 dicembre 2022.
 
 
 
26.09.2022
Elas Admin