Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy.
Accetto
 
 
 

Sempre aggiornati

Scadenze, know-how e news di prima mano.

Molti imprenditori e collaboratori non hanno accesso alle conoscenze essenziali per la loro attività e ciò è fonte di errori e demotivazione. La nostra rivista mensile “ELAS INFORMA”, la newsletter bisettimanale e l’APP v’informano in tempo reale, direttamente sulla vostra postazione di lavoro.
 
 
 
 
 
Filtro:
Speciali
 
 
 
 
 
 

Cassa integrazione e contratti a termine 

Sono vietate le assunzioni a termine presso unità produttive nelle quali sono operanti una sospensione o una riduzione d’orario in regime di cassa integrazione guadagni che interessano lavoratori adibiti alle mansioni cui si riferisce il contratto a termine pena la trasformazione in contratto a tempo indeterminato.
Relativamente alla proroga di contratti a tempo determinato stipulati ante cassa integrazione guadagni e che scadono durante il periodo di cassa integrazione guadagni non è chiaro se vale questa previsione. Noi consigliamo di essere cauti e di non prolungare contratti in scadenza durante questo periodo.
 
 
 
Elas Admin -
01.04.2020
 
 
 
 

News Coronavirus

Smart Working
In questo periodo per tante aziende lo Smart Working è l’unica possibilità per poter continuare l’attività lavorativa. A questo proposito vogliamo far notare che ai dipendenti deve essere consegnato un’informativa INAIL e bisogna fare una comunicazione (semplificata) al Ministero.

Apprendisti - scuola professionale
Le direzioni delle scuole professionali della Provincia di Bolzano hanno mandato una lettera ai datori di lavoro di apprendisti con le informazioni sull’attività didattica durante il periodo di chiusura delle scuole. Agli apprendisti per i quali sarebbe prevista la formazione scolastica in questo periodo viene messo a disposizione il materiale didattico digitale. Ciò significa che gli apprendisti elaborano i compiti a casa. Questa attività didattica a distanza è equiparata alla scuola professionale. Ciò significa che l’apprendista deve essere esonerato dal lavoro per il tempo previsto e i relativi giorni vengono retribuiti al 100% dal datore di lavoro.
Bonus 600 euro - richieste online da lunedì
Il Presidente dell’INPS, Pasquale Tridico, ha annunciato che a partire da lunedì, 30 marzo, sarà possibile richiedere il bonus di 600 euro. La domanda deve essere fatta online, tramite SPID o Pin personale. Il Presidente Tridico ha spiegato che sarà avviata una procedura semplificata, formalizzata tramite un PIN da richiedere e ricevere in sede di presentazione della domanda.
Ricordiamo che possono richiedere il bonus di 600 euro i professionisti con partita IVA e i cococo iscritti alla gestione separata, lavoratori autonomi, lavoratori stagionali nel turismo e gli OTD in agricoltura, in possesso dei requisiti previsti del decreto "Cura Italia".

Fondo FASA - nuova copertura sanitaria per emergenza Coronavirus
FASA, il fondo sanitario integrativo del CCNL alimentari industria, offre una nuova copertura sanitaria "Diaria per COVID-19". L’obiettivo è quello di fornire un aiuto economico agli iscritti positivi al virus, attraverso una diaria, sia in caso di ricovero sia in caso di isolamento domiciliare.

Nessuno stop al lavoro domestico
Chi è impiegato nel settore domestico può continuare a svolgere la propria attività lavorativa in quanto, ai sensi del DPCM 22.03.2020, il settore domestico rientra tra le attività non soggette allo stop.
 
 
 
Elas Admin -
26.03.2020
 
 
 
 
Newsletter INFO, CONSIGLI E OFFERTE DIRETTAMENTE VIA EMAIL!
 
 
 
Invia
 
 
 

A proposito di - gentile cliente

stiamo vivendo un periodo difficile. Il coronavirus non è soltanto un rischio per la nostra salute, ma anche una sfida in tutte le sfere della vita e richiede massima flessibilità. Di questo, Lei come imprenditrice ed imprenditore ne è consapevole.

Noi Le assicuriamo che faremo del nostro meglio, per consegnare le paghe puntualmente. Smart Working e Home Office possono però rallentare il lavoro. Per questo chiediamo la Sua comprensione. Anche se non riusciamo a rispettare il promesso termine di tre giorni, siamo sempre al Suo fianco.
Quello che conta adesso è proteggere la salute dei nostri collaboratori.

Questo periodo di crisi passerà – noi siamo fiduciosi e speriamo che anche Lei lo sia. E come detto, noi ci impegniamo per fare del nostro meglio per Lei e la Sua azienda.

Noi tutti, dobbiamo avere un po’ di pazienza, più del solito. Per questo Le chiediamo comprensione se durante il periodo delle paghe fino al 10 aprile non sempre siamo reperibili al telefono. La cosa migliore è scriverci una e-mail e noi risponderemo il prima possibile.

Rimanga in salute! Questa è la cosa più importante.

Noi di Elas, Le porgiamo i più cordiali saluti
 
 
 
Elas Admin -
26.03.2020
 
 
 
 

Coronavirus - nuovo modello di autocertificazione 23.03.2020

Dopo la pubblicazione del DPCM 22.03.2020 è cambiato di nuovo il modulo per l’autocertificazione. Adesso devono essere indicato l’indirizzo di partenza e il luogo di destinazione. Quì trovate il nuovo modulo.
 
 
 
Elas Admin -
24.03.2020
 
 
 
 

Firmato il decreto "Cura Italia"

Il presidente della Republica Matarella ha firmato il decreto legge "Cura Italia", che prevede, tra l’altro, le seguente misure di sostegno:
il pagamento del modello F24 è stato rinviato per tutti al 20.03.2020
il versamento dei contributi per lavoro domestico è stato rinviato al 10.06.2020
cassa integrazione per tutte le imprese, anche per quelle con un solo dipendente
un’indennità per il mese di marzo pari a 600 euro per lavoratori autonomi e liberi professionisti
un’indennità per il mese di marzo pari a 600 euro per lavoratori stagionali del turismo che prima dell’entrata in vigore di questo decreto hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro
Stop ai licenziamento per giustificato motivo oggettivo per due mesi
congedo speciale per i lavoratori che a causa della chiusura delle scuole devono rimanere con i figli; sono 15 giorni che possono essere fruiti alternativamente dai due genitori;  per i figli fino a 12 anni il congedo viene pagato al 50%; in alternativa al congedo si potrà chiedere il voucher baby sitter fino a 600 euro
ulteriori 12 giorni di permessi legge 104/92 per i mesi di marzo e aprile
bonus di 100 euro per i lavoratori dipendenti con un reddito annuo fino a 40.000 euro, che nel mese di marzo hanno continuato a lavorare nella propria sede di lavoro

I nostri clienti ricevereanno nei prossimi giorni una circolare con informazioni più dettagliate sulle varie misure.
 
 
 
Elas Admin -
18.03.2020
 
 
 
 

Coronavirus - nuovo modello di autocertificazione 17.03.2020

Oggi è stato pubblicato un nuovo modello di autocertificazione. Ora bisonga dichiarare anche di non essere risultato positivo al virus Covid-19 e di non essere in quarantena.
Quì trovate il nuovo modello.
 
 
 
Elas Admin -
17.03.2020
 
 
 
 

Mod. F24

Gentili Signore e Signori,

vi vorremmo informare in merito al differimento dei versamenti previsti per la scadenza del 16 marzo 2020 (informazione al momento senza garanzia ufficiale). Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (“MEF”) ha annunciato un rinvio per tutti i pagamenti fiscali e contributivi (INPS) di cui versamento con mod. F24.

La proroga citata dovrebbe riguardare tutti i contribuenti.
Tuttavia, al momento il decreto in questione ancora non è definitivo, pertanto, attenderemo la pubblicazione dello stesso, annunciato in vista della scadenza odierna dei versamenti.

Per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattarci.

I nostri cordiali saluti.
ELAS TEAM
 
 
 
Elas Admin -
16.03.2020