Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy.
Accetto
 
 
 

Sempre aggiornati

Scadenze, know-how e news di prima mano.

Molti imprenditori e collaboratori non hanno accesso alle conoscenze essenziali per la loro attività e ciò è fonte di errori e demotivazione. La nostra rivista mensile “ELAS INFORMA”, la newsletter bisettimanale e l’APP v’informano in tempo reale, direttamente sulla vostra postazione di lavoro.
 
 
 
 
 
Filtro:
Speciali
 
 
 
 
 
 

INAIL - Scadenza premio INAIL rinviato al 16/05/2019

E’ rinviato da febbraio al 16 maggio 2019 il termine per il pagamento dei premi INAIL sulla base di quanto disposto dalla legge di bilancio, al fine di consentire l’applicazione delle nuove tariffe dei premi oggetto di revisione.
 
 
 
Elas Admin -
13.02.2019
 
 
 
 

Alternanza Scuola-lavoro - nuovo bando Camera di Commercio per il 2018

La Camera di Commercio di Bolzano concede un contributo alle imprese che nel 2018 hanno ospitato un tirocinante con il progetto alternanza scuola-lavoro. Sono ammessi all’agevolazione le imprese che si sono iscritti nel Registro online per l’alternanza scuola lavoro e che hanno ospitato un tirocinante nel periodo dal 01/01/2018 al 31/12/2018. Imprese, i quali hanno giá ottenuto il contributo relativo all’anno 2017, non possono piú presentare la domanda per questo bando. Gli altri presupposti sono elencati nel bando. Il tirocinio doveva avere una durata minima di 60 ore. Le richieste per il contributo di 600 euro (contributo aggiuntivo di 200 Euro per studenti diversamente abili ai sensi della legge 104/1992) devono essere presentate a partire dal primo fino al 31/01/2019. Il modulo e tutte le informazioni si trovano su www.camcom.bz.it/it/amministrazione-trasparente .
 
 
 
Elas Admin -
27.12.2018
 
 
 
 
Newsletter INFO, CONSIGLI E OFFERTE DIRETTAMENTE VIA EMAIL!
 
 
 
Invia
 
 
 

Contributi per l’assunzione di giovani laureati e soggetti svantaggiati

L’ufficio FSE della Provincia Autonoma di Bolzano mette a disposizione contributi pari a 6 milioni di euro in totale per l’assunzione di giovani laureati e soggettti svantaggiati.
 
Condizioni:
La ditta rispetta il regime De-Minimis
Il dipendente interessato é (stato) assunto nel periodo dal 31/07/2018 al 28/02/2019
Il posto di lavoro del dipendentesi trova nella Provincia Autonoma di Bolzano
L’incentivo massimo é pari a 25.000 Euro per assunzione
 
Può fare richiesta con SPID tramite il sistema CoheMon dopo l’assunzione del dipendente interessato fino al 28/02/2019. Le richieste saranno elaborate cronologicamente.
 
É interessato?
Allora ci chiami, Le forniermo ulteriori informazioni.
 
 
 
Elas Admin -
02.11.2018
 
 
 
 

"Decreto dignità" convertito in legge

Il "Decreto Dignità", è stato convertito in legge. La legge 96/2018, che è entrato in vigore il 12 agosto,  ha confermato la nuove disposizioni per i contratti a termine (p.es. durata massima 24 mesi), ha introdotto però anche un importante periodo transitorio fino al 31 ottobre 2018. Tutte le informazioni su questo periodo transitorio e le novità previste dalla legge di conversione trovate nell’attuale edizione di "Elas informa".
 
 
 
Elas Admin -
03.09.2018
 
 
 
 

"Decreto dignità" - novità per i contratti a termine

Nella seduta del 2 lugli il Consiglio dei Ministri ha approvato il "decreto dignità", che prevede tra l’altro importanti novità per i contratti a termine. Per limitare l’utilizzo dei contratti a termine, vengono reintrodotto le causali. Resta libero solo il primo contratto, che potrà avere una durata massima di 12 mesi, decorsi i quali eventuali proroghe o rinnovi saranno ammessi solo in presenza di esigenze temporanee estranee all’ordinaria attività del datore di lavoro; per esigenze sostitutive o connesse a incrementi temporanei dell’attività di lavoro o relative ad attività stagionali nonché a picchi di attività. Scendono peraltro da 5 a 4 le possibili proroghe e aumentano i contributi aggiuntivi in caso di rinnovo del contratto a termine. Il decreto legge entra in vigore con la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.
 
 
 
Elas Admin -
03.07.2018
 
 
 
 

Dovete inviare i Vostri dipendenti per lavoro all’estero?

Gentile cliente,

dovete inviare i Vostri dipendenti per lavoro all’estero? P.es. distacco in Austria, Germania ecc.

In tal caso, Vi chiediamo gentilmente di informarci il prima possibile ovvero almeno una settimana prima del distacco per poter fare le ricerche e richiedere informazioni presso gli Enti competenti (p.es. Camera di Commercio, Ambasciata ecc).
Vantaggio: evitate disagi e sanzioni pecuniarie.
 
 
 
Elas Admin -
27.06.2018
 
 
 
 

Versamento contributi previdenziali e tempi di lavorazione INPS

Sempre piú persone si iscrivono al sito Internet e perció hanno l'accesso ai dati dell'INPS. In tal modo é possibile inviare varie richieste direttamente all'INPS p.es. richiesta per maternitá. Inoltre, sono visualizzabili i contributi previdenziali versati dal proprio datore di lavoro.
Può capitare che i contributi, nonostante vengano versati dal datore di lavoro entro le scadenze stabilite, non risultano sul sito dell'INPS. Il fatto che non siano visualizzabili non é legato al versamento, ma dai diversi tempi di lavorazione dell'INPS. Pertanto, é possibile avere diverse situazioni previdenziali tra dipendenti dello stesso datore di lavoro.
 
 
 
Elas Admin -
23.03.2018
 
 
 
 

Domande di indennità di disoccupazione

In considerazione dell’imminente fine della stagione invernale, l'INPS di Bolzano ha ricordato un’importante novità per l’indennità di disoccupazione: La legge prevede che persone che riprendono un lavoro con una durata inferiore a 6 mesi mantengono l’iscrizione nelle liste di disoccupazione. Per questo motivo, gli interessati non devono presentare, dopo la fine del secondo o successivo rapporto di lavoro, una nuova domanda per avere l’indennità. Il pagamento dell’indennità di disoccupazione viene d’ufficio sospeso con il nuovo lavoro e ripreso in automatico appena questo sia terminato. Il pagamento dell’indennità di disoccupazione riparte dal mese successivo al primo giorno senza lavoro, senza bisogno di nuova iscrizione nelle liste di disoccupazione o nuova domanda per la prestazione.
 
 
 
Elas Admin -
19.03.2018