Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy.
Accetto
 
 
 

Sempre aggiornati

Scadenze, know-how e news di prima mano.

Molti imprenditori e collaboratori non hanno accesso alle conoscenze essenziali per la loro attività e ciò è fonte di errori e demotivazione. La nostra rivista mensile “ELAS INFORMA”, la newsletter bisettimanale e l’APP v’informano in tempo reale, direttamente sulla vostra postazione di lavoro.
 
 
 
 
 
Filtro:
Prego selezionare
 
 
 
 
 
 

Una App per le dimissioni volontarie

Dal 2 gennaio 2018 é disponibile l'App "Dimissioni volontarie" messa a disposizione  per le dimissioni volontarie e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro.
 
 
 
Elas Admin -
05.01.2018
 
 
 
 

Alternanza Scuola-lavoro - Bando Camera di Commercio

La Camera di Commercio di Bolzano concede un contributo alle imprese che nel 2017 hanno ospitato un tirocinante con il progetto alternanza scuola-lavoro. Sono ammesse all'agevolazione le imprese che si sono iscritte nel Registro online per l'alternanza scuola lavoro e che hanno ospitato un tirocinante nel periodo dal 1.06.2017 al 31.12.2017. Il tirocinio doveva avere una durata minima di 60 ore. Le domande per il contributo di 600 euro devono essere presentate a partire dal 08.01.2018 fino al 31.01.2018. Il modulo e tutte le informazioni si trovano su www.hk_cciaa.bz.it .
 
 
 
Elas Admin -
03.01.2018
 
 
 
 
Newsletter INFO, CONSIGLI E OFFERTE DIRETTAMENTE VIA EMAIL!
 
 
 
Invia
 
 
 

Aumento del tasso di interesse legale da gennaio 2018

Dal 1° gennaio 2018 gli interessi legali aumentano dallo 0,10% allo 0,30%. Questa variazione influisce sulla determinazione degli interessi dovuti dal contribuente al fine di regolarizzare, mediante l’istituto del ravvedimento operoso, le omissioni ed irregolarità commesse in sede di versamento dei tributi.
 
 
 
Elas Admin -
19.12.2017
 
 
 
 

Voucher - utilizzo entro il 31  dicembre

L'INPS ricorda che i vecchi buoni lavoro (voucher) richiesti entro il 17 marzo 2017 possono essere utilizzati esclusivamente per prestazioni il cui svolgimento avrà luogo entro il 31 dicembre 2017; pertanto, non sarà consentito ai committenti di inserire nella procedura informatica INPS prestazioni con data inizio o fine successiva al 31 dicembre 2017. I rimborsi delle somme versate entro la data del 17 marzo 2017, e non utilizzate dal committente alla data del 31 dicembre 2017, potranno essere richiesti mediante modello Sc52 entro la data del 31 marzo 2018.
 
 
 
Elas Admin -
01.12.2017
 
 
 
 

Riduzione premi INAIL per gli artigiani

Il Ministero del Lavoro e il Ministero dell’Economia delle Finanze hanno stabilito che la riduzione spettante alle imprese artigiane che non hanno avuto infortuni nel biennio 2015/2016, è fissata in misura pari al 7,22% dell’importo del premio assicurativo dovuto per il 2017.
 
 
 
Elas Admin -
23.11.2017
 
 
 
 

Legge di Bilancio 2018: il testo del DdL

È stato pubblicato il testo del disegno di Legge di Bilancio 2018 , che prevede, tra l'altro, i seguenti provvedimenti in area lavoro:
- incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile
- incremento soglie reddituali “bonus 80 euro”
- aumento del "ticket licenziamento" in caso di licenziamenti collettivi
 
 
 
Hannes Mair -
06.11.2017
 
 
 
 

INAIL – Comunicazione infortuni „brevi“

A partire dal 12 ottobre 2017, anche brevi infortuni che comportano un’inabilità al lavoro fino a tre giorni devono essere segnalati telematicamente all’Inail entro 48 ore.
All’assicuratore non viene erogato alcuna prestazione da parte dell’Inail, la comunicazione ha solo rilevanza ai fini statistici. Se il datore di lavoro non effettua la comunicazione o la effettua in ritardo, ad esso viene applicata una sanzione pecuniaria tra 548 euro e 1.972,80 euro.
Per questo motivo Vi preghiamo gentilmente di inviarci d’ora in poi ogni certificato di infortunio. Solo in questo modo possiamo comunicare in tempo l’infortunio all’Inail.
 
 
 
 

Dipendenti degli studi professionali - rimborso spese libri scolastici per i figli

A partire dall’anno scolastico 2017-2018, i lavoratori dipendenti degli studi professionali, i quali versano i contributi EBIPRO e CADIPROF da almeno sei mesi, possono richiedere un rimborso delle spese sostenute per l’acquisto dei libri di testo scolastici per i figli che frequentano la scuola primaria e secondaria. La prestazione è pari al 30% della spesa sostenuta, con un limite massimo di 200 euro per richiesta.
Per maggiori informazioni consultate il sito http://www.ebipro.it/?page_id=43.
 
 
 
Elas Admin -
13.09.2017