Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy.
Accetto
 
 
 

Sempre aggiornati

Scadenze, know-how e news di prima mano.

Molti imprenditori e collaboratori non hanno accesso alle conoscenze essenziali per la loro attività e ciò è fonte di errori e demotivazione. La nostra rivista mensile “ELAS INFORMA”, la newsletter bisettimanale e l’APP v’informano in tempo reale, direttamente sulla vostra postazione di lavoro.
 
 
 
 
 
Filtro:
Prego selezionare
 
 
 
 
 
 

Elas portale paghe – Novitá

Esiste la possibilitá per i dipendenti, che hanno l‘accesso al nostro portale paghe, di visualizzare e scaricare le loro buste paghe anche tramite un’app sul loro smartphone o tablet.
 
Abbiamo notato che molti dipendenti non hanno più un computer e cercano di visualizzare le loro buste paghe tramite il loro smartphone o tablet. Poiché il portale standard non è programmato per smartphone o tablet, e pertanto é piuttosto complicato accedere ai documenti, consigliamo di usare questa app appositamente creata.
 
Se i vostri dipendenti non utilizzano ancora questo servizio gratuito e sono interessati, troverete ora una breve e semplice istruzione su come attivare l’app sulla pagina iniziale del nostro portale paghe.
 
 
 
Elas Admin -
02.07.2020
 
 
 
 

Dal 1° luglio 2020 l'Italia avrà un limite dell’uso del contante di 2.000 euro

Dal 1° luglio 2020 l'Italia avrà un limite dell’uso del contante di 2.000 euro, che significa che si può ancora pagare in contanti fino uno importo di 1.999,99 euro. Questo limite rimarrà intanto in vigore fino al 31 dicembre 2021 e dal 1° gennaio 2021 si applicherà un limite del contante di 1.000 euro.
Non è inoltre possibile frazionare il pagamento, ad esempio per un acquisto, o per qualsiasi altra causa, in più pagamenti per aggirare il divieto.
Allo stesso tempo, la sanzione minima per le violazioni passerà a 2.000 euro (e va fino a 50.000 Euro)

Da non confondere: Il divieto di pagare salari e stipendi in contanti rimane invariato e si applica anche agli importi inferiori a 2.000 euro. In questo caso divieto di pagamento in contanti parte da un centesimo di euro.
 
 
 
Elas Admin -
01.07.2020
 
 
 
 
Newsletter INFO, CONSIGLI E OFFERTE DIRETTAMENTE VIA EMAIL!
 
 
 
Invia
 
 
 

CIG - pagamento diretto INPS - pagamento allo sportello postale

l’Inps effettua il pagamento della cassa integrazione guadagni sul conto bancario del dipendente solo se la banca è convenzionata con l’Inps. Di conseguenza, trattasi di una banca senza un attuale convenzione, la cassa integrazione guadagni non viene accreditata sul conto bancario, ma il dipendente interessato viene invitato dall’Inps, tramite lettera o SMS, a recarsi direttamente allo sportello postale per ricevere la prestazione.
 
 
 
Elas Admin -
01.07.2020
 
 
 
 

Rimborso Modello 730/2020 giá a partire da giugno

Quest’anno il conguaglio, a credito o a debito, per i contribuenti che hanno presentato il mod. 730, potrá essere effettuato giá nella retribuzione di giugno. Il momento del conguaglio dipende dalla data in cui é stata fatta la dichiarazione dei redditi e quando riceviamo noi i dati dall’Agenzia delle Entrate.
 
 
 
Elas Admin -
29.06.2020
 
 
 
 

730/2020 novità rimborso diretto tramite Agenzia delle Entrate

Il decreto Rilancio prevede che i dipendenti, che fanno una dichiarazione 730, possono scegliere il rimborso diretto dall’Agenzia delle Entrate, anche in presenza di un datore di lavoro /sostituto d’imposta tenuto ad effettuare il conguaglio. Questa significa che non ricevono il rimborso nella busta paga, tramite il datore di lavoro-sostituto d’imposta, ma direttamente dall’Agenzia delle Entrate. Tale opzione viene scelta in fase di compilazione del modello 730 e potrebbe essere interessante per dipendenti di aziende che non hanno capienza per conguagliare e perciò liquidare il credito. Per l’effettiva applicazione o in caso di domande in merito all’opzione, i dipendenti interessati dovranno rivolgersi al loro commercialista oppure caf.
 
 
 
Elas Admin -
24.06.2020
 
 
 
 

Decreto Rilancio - sospesi i pignoramenti su stipendi

L’articolo 152 del Decreto Legge n. 34/2020 (cd. Decreto “Rilancio) dispone la sospensione, dal 19 maggio 2020 al 31 agosto 2020, dei pignoramenti dell’Agente della riscossione su stipendi e pensioni, notificati prima del 19 maggio 2020. Pertanto il datore di lavoro fino al 31 agosto 2020 non effettuerà le relative trattenute che riprenderanno, salvo l’eventuale pagamento del debito, a decorrere dal 1° settembre 2020.
 
 
 
Elas Admin -
04.06.2020
 
 
 
 

Fondo Est - pacchetto emergenza covid-19 - misure straordinarie per aziende e dipendenti

Il Fondo Est ha adottato delle misure straordinarie per dare un aiuto ai dipendenti e alle aziende. 
Supporto alle aziende: non applicazione di interessi e sanzioni nei casi di ritardato pagamento della contribuzione fino al 31/07/2020
Misure per i dipendenti: il Fondo prevede, tra l’altro, una diaria di 40 euro per il periodo di isolamento domiciliare o di ricovero ospedaliero, in caso di positività al covid-19.
Maggiori informazioni sul sito
 
 
 
Elas Admin -
16.04.2020
 
 
 
 

Cassa integrazione e contratti a termine 

Sono vietate le assunzioni a termine presso unità produttive nelle quali sono operanti una sospensione o una riduzione d’orario in regime di cassa integrazione guadagni che interessano lavoratori adibiti alle mansioni cui si riferisce il contratto a termine pena la trasformazione in contratto a tempo indeterminato.
Relativamente alla proroga di contratti a tempo determinato stipulati ante cassa integrazione guadagni e che scadono durante il periodo di cassa integrazione guadagni non è chiaro se vale questa previsione. Noi consigliamo di essere cauti e di non prolungare contratti in scadenza durante questo periodo.
 
 
 
Elas Admin -
01.04.2020