Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy.
Accetto
 
 

Prelievo pesante sulle trasferte "abituali"

La Corte di Cassazione, con la sentenza 5289/2014 ha introdotto una nozione più ampia di "lavoratore trasfertista". L’indennità da trasfertismo, infatti, è al 50% retribuzione imponibile, mentre il trattamento di trasferta consente alle parti di orientare le scelte in modo tale da ridurre l’impatto fiscale dei rimborsi e delle indennità, che compongono il trattamento. La trasferta dei lavoratori ha un trattamento privilegiato sul piano fiscale e contributivo solo se la missione sia occasionale e temporanea.
 
 
 
28.05.2014
Hannes Mair