Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy.
Accetto
 
 

JOB ACT

Il DL N. 34/2014 (JOB ACT) é stato convertito in legge (Legge N. 78 del 16/05/2014).
Per i contratti a termine senza indicazione di una causale c’è la possibilitá di sottoscriizione per un massimo di 36 mesi, incluse eventuali proroghe nel numero massimo di 5. Il numero di contratti a tempo determinato non può superare il 20% del numero di lavoratori a tempo indeterminato in forza al 1.01 dell’anno di assunzione. Chi occupa fino a 5 dipendenti ha la possibilità, in ogni caso, di stipulare un contratto a termine. La sanzione è pari al 20% della retribuzione mensile, se si tratta di un solo lavoratore assunto oltre il limite, al 50% se riguarda 2 o più lavoratori.
Per il piano formativo individuale dell’apprendista c’è la possibilitá di redazione in forma sintetica. Per le aziende con almeno 50 dipendenti vi è l’obbligo di confermare il 20% dei contratti di apprendistato stipulati nei 36 mesi precedenti per poter effettuare ulteriori assunzioni. La retribuzione spettante, nell’apprendistato di primo livello, per le ore di formazione è riducibile al 35%.
 
 
 
28.05.2014
Hannes Mair