Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy.
Accetto
 
 

Importante novitá sulla modalitá di presentazione telematica del modello F24 introdotte dal Decreto Legge "Collegato Fiscale"

Si allargano i casi in cui è obbligatorio avvalersi dei servizi telematici messi a disposizione dell’Agenzia delle Entrate (Entratel e Fisconline) per la presentazione telematica del modello F24. Infatti, ora l’obbligo riguarda anche i crediti maturati in qualità di sostituto d’imposta per il recupero delle eccedenze di versamento delle ritenute e dei rimborsi/bonus erogati ai dipendenti. Si tratta, ad esempio, dei rimborsi da modello 730 e bonus Renzi. Ciò significa, innanzitutto, che tutti soggetti, sia titolari di partita IVA che i privati, che intendano effettuare compensazioni di cui sopra sono tenuti, sin da subito, ad utilizzare esclusivamente i servizi telematici per la presentazione telematica del mod.F24. L’obbligatorietà è valevole anche laddove il mod.F24 ha un saldo zero o positivo. Dunque non è più ammesso l’utilizzo dei servizi di home banking, remote banking o altri messi a disposizione da Banche, Poste, etc. per la trasmissione dei modelli F24 che presentino compensazioni di debiti e crediti.
 
 
 
02.12.2019
Elas Admin