Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy.
Accetto
 
 

Coronavirus - ulteriori restrizioni

Ieri sera il Presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte ha firmato ulteriori restrizioni al fine di arginare la diffusione del Coronavirus. A partire da oggi, 12 marzo 2020, tutti i negozi, bar e ristoranti rimarranno chiusi fino al 25 marzo 2020.
Sono esenti dalle restrizioni poste in essere solo alcuni servizi essenziali, quali farmacie, negozi di alimentari, punti vendita di prodotti per l’igiene, aziende con commercio online, tabaccherie, ecc. (vedi elenco in allegato pag. 5-6) Anche le aziende che offrono servizi alla persona, come parrucchieri ed estetisti, dovranno rimanere chiusi.
 
Le altre aziende possono rimanere aperte, ma devono:
- ricorrere il piú possibile al lavoro agile/smart working
- chiudere i dipartimenti che non sono assolutamente necessari e mettere i dipendenti in ferie
- garantire tutte le misure anti-contagio (distanza minima di 1 metro gli uni dagli altri, rispetto delle norme igieniche specifiche,.. ).
Le disposizioni per le aziende che rimangono aperti si trovano nei punti 7 e 8 del decreto in allegato.
 
Le aziende, che devono chiudere, possono mettere i dipendenti in ferie. In questo caso, a seconda del settore e delle dimensioni dell’azienda, esistono misure di ammortizzazione sociale, come i fondi di solidarietá FIS o la cassa integrazione. Inoltre, domani verrá emesso un decreto che prevederá misure di sostegno per le imprese e le famiglie. Vi terremo aggiornati a riguardo.
 
Per ulteriori informazioni, non esitare a contattarci. A causa del crescente numero di richieste, vi preghiamo gentilmente di comprendere la situazione e di essere pazienti qualora non riuscissimo immediatamente a rispondere alle vostre domande. In ogni caso, ci prenderemo cura delle vostre richieste.
 
Un’ altra informazione importante:
Per contrastare la diffusione del Coronavirus e per proteggere i nostri collaboratori, abbiamo deciso di chiudere i nostri uffici per il pubblico. Naturalmente rimaniamo a Vostra disposizione via telefono ed e-mail. Documenti cartacei possono essere lasciati nella nostra cassetta della posta. Grazie per la Vostra comprensione.
 
Cordiali saluti
 
il team Elas
 
 
 
 
12.03.2020
Elas Admin