Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy.
Accetto
 
 
 

Area clienti

È l’esclusivo portale informativo riservato ai clienti ELAS che, dopo il login, hanno accesso ai propri dati personali e a esaustive banche dati di supporto.
 
 
Login
 
 
 
 accedi 
 
 
 
 
 
Filtro:
Prego selezionare
 
 
 
 
 
 

Congedi parentali per figli affetti da COVID-19, in quarantena o didattica distanza e figli con disabilità: disponibile la procedura INPS per presentare le domande

In merito al congedo parentale previsto a favore dei genitori lavoratori dipendenti per figli conviventi minori di 14 anni, nonché per figli con disabilità in situazione di gravità, affetti da SARS Covid-19 o in quarantena da contatto o in didattica a distanza, c.d. "Congedo 2021 per genitori", indennizzato al 50% e riconosciuto per periodi compresi nell’arco temporale 13 marzo 2021 - 30 giugno 2021, l’INPS ha comunicato il rilascio della procedura per la compilazione e l’invio delle relative domande. La presentazione in modalità telematica delle stesse puó essere effettuato tramite portale web se in possesso di PIN o SPID, oppure tramite Istituti di Patronato.
Qualora il genitore lavoratore dipendente intenda richiedere la conversione dei periodi di congedo parentale o di prolungamento di congedo parentale fruiti fino al 28 aprile 2021, lo stesso deve presentare domanda di "Congedo 2021 per genitori" mediante la suddetta procedura, senza necessità di invio di formale comunicazione di annullamento.
 
 
 
 
Elas Admin -
30.04.2021
 
 
 
 
Newsletter INFO, CONSIGLI E OFFERTE DIRETTAMENTE VIA EMAIL!
 
 
 
Invia
 
 
 

Ulteriore rinvio del pagamento contributi coltivatori diretti 2020

L’ INPS ha informato nella sua notifica n. 587 del 10.02.2021 che la 4a rata dell’Assicurazione per gli agricoltori 2020 è di nuovo rinviata fino a quando gli aggiustamenti programmatici saranno effettuati dall’Ufficio e la riduzione degli importi la riduzione per novembre e dicembre potrà essere applicata. Così, la quarta rata dell’assicurazione dei coltivatori diretti  non è pagabile il 16/2/21. Nessuna penalità sarà applicata dall’ INPS per il ritardo nel pagamento.
 
L’Ufficio fornirà presto ulteriori informazioni sulla riduzione e sulla procedura.
 
 
 
Elas Admin -
12.02.2021
 
 
 
 

Congedo Covid-19 per figli in sospendione dell’attività didatica

Da adesso è possibile presentare domanda per il congedo Covid-19 per sospensione dell’attività didattica in presenza del figlio convivente minore di 14 anni. Il congedo riguarda lavoratori subordinati e la domanda può essere presentata retroattivamente dal 29 ottobre 2020. La domanda va presentata attraverso i soliti canali telematici (accesso personale al sito INPS), il contact center dell’INPS, o i patronati.
 
 
 
Elas Admin -
21.12.2020
 
 
 
 

Agevolazione contributiva per nuove assunzioni e trasformazioni a tempo indeterminato effettuate entro il 31.12.2020

Per le assunzioni con contratto a tempo indeterminato entro dicembre 2020, il decreto agosto prevede l'esenzione dei contributi INPS a carico ditta per sei mesi.
Questa agevolazione contributiva vale anche per le trasformazioni a tempo indeterminato di un contratto a termine. Avete lavoratori a termine in azienda, dove il contratto scade nei primi mesi del 2021 e che volete trasformare a tempo indeterminato? Allora potreste considerare di trasformarli magari giá adesso, entro il 31.12.2020. In questo modo potreste chiedere l’agevolazione contributiva.
Contattateci, cosí Vi possiamo fornire ulteriori informazioni sull’agevolazione.
 
 
 
Elas Admin -
07.12.2020
 
 
 
 

Screening di massa in Alto Adige - risultato positivo ma senza certificato medico?

Puó succedere che una persona, che ha partecipato al screening di massa ed é risultata positiva, non ha ancora ricevuto il certificato medico, anche se sul modulo da compilare ha indicato la relativa necessitá. Abbiamo constatato che i certificati medici vengono rilasciati, ma capita che non vengono inoltrati al lavoratore e al datore di lavoro. Se nella vostra azienda avete un lavoratore con un risultato positivo, ma che ancora non ha ricevuto il certificato medico, potete rivolgerVi a noi. Sul portale dell’INPS possiamo controllare e se c’è un certificato e lo possiamo stampare per Voi.
Chiunque abbia partecipato alla campagna di screening "Test rapidi in Alto Adige" e abbia ricevuto un risultato positivo, ma non un certificato medico di malattia, può inviare una e-mail a sc-covid@sabes.it con oggetto "Certificato di malattia". Deve essere indicato anche il codice fiscale. Questi dati saranno poi controllati e verrà emesso il relativo certificato medico di malattia.
 
 
 
Elas Admin -
23.11.2020