Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy.
Accetto
 
 
 

Area clienti

È l’esclusivo portale informativo riservato ai clienti ELAS che, dopo il login, hanno accesso ai propri dati personali e a esaustive banche dati di supporto.
 
 
Login
 
 
 
 accedi 
 
 
 
 
 
Filtro:
Prego selezionare
 
 
 
 
 
 

Video podcast "Pillole di lavoro" - Il potere di controllo

I datori di lavoro devono rispettare diverse disposizioni nell'esercizio del loro potere di controllo, al fine di preservare i diritti dei loro dipendenti. Nell'attuale edizione del video podcast "Pillole di lavoro" vengono illustrati i principi e limiti che devono essere rispettati.
Si ringraziano l'Avv. Chiara Panarotto e il nostro collega Dott. Andrea Mirandola per il loro contributo.
 
 
 
Elas Admin -
19.05.2022
 
 
 
 

Greenpass e mascherine: novità per i luoghi di lavoro

A meno che non ci siano cambiamenti nell’ultimo minuto, ci saranno alcuni cambiamenti riguardanti le restrizioni Covid-19 sul posto di lavoro dal 1° maggio 2022:
- non ci sarà bisogno di un "greenpass" per l’accesso sul luogo di lavoro
- l’obbligo generale di indossare mascherine sul luogo di lavoro sarà abolito
- ma indossare una mascherina è ancora altamente raccomandato per garantire la sicurezza sul luogo di lavoro.
- a causa dei protocolli di sicurezza in vigore, il requisito della mascherina può rimanere in vigore
- i datori di lavoro possono continuare a richiedere l’uso di maschere sul posto di lavoro per motivi di sicurezza
- ci sono alcune aree in cui l’uso della mascherina (FFP2) rimane obbligatorio ad esempio: cinema, stadi, luoghi in cui si svolgono eventi sportivi e ricreativi al chiuso; nei trasporti pubblici e nelle scuole
- non c’è nessun cambiamento per quanto riguarda l’obbligo di vaccinazione (Covid-19) dove questa è prevista
 
 
 
Elas Admin -
29.04.2022
 
 
 
 
Newsletter INFO, CONSIGLI E OFFERTE DIRETTAMENTE VIA EMAIL!
 
 
 
Invia
 
 
 

Nuova applicazione per la comunicazione sintetica d’urgenza UNIURG

A partire da mercoledì 6 aprile 2022, é disponibile una nuova applicazione online per la trasmissione della comunicazione sintetica d’urgenza UNIURG. La nuova funzione sostituisce il fax server, che è stato disattivato a partire dalla data sopra menzionata. I datori di lavoro possono accedere al portale online https://couniurg.lavoro.gov.it tramite SPID e inviare la notifica telematicamente. Resta salva l'opzione di inviare la comunicazione in questione via e-mail a notel@provinz.bz.it.

Il modello UNIURG funge da sostituto provvisorio della notifica obbligatoria e può essere utilizzato nelle seguenti situazioni: assunzione d‘urgenza per esigenze produttive, chiusura dell'ufficio del consulente del lavoro, malfunzionamento dei propri sistemi informatici e malfunzionamento/sospensione di ProNotel2.

Resta fermo l'obbligo di inviare la comunicazione ProNotel2 il primo giorno lavorativo successivo.
 
 
 
Elas Admin -
11.04.2022
 
 
 
 

Green pass sul posto di lavoro


L'obbligo del Green Pass sul posto di lavoro rimarrà ancora in vigore dal 1° aprile 2022. L'unico cambiamento riguarda i dipendenti oltre i 50 anni che non sono stati vaccinati contro il Covid-19. Infatti, potranno tornare a lavorare dal 1° aprile 2022, a condizione che possano mostrare un Green Pass base.
I datori di lavoro sono ancora tenuti a verificare il possesso del Green Pass.
I dipendenti senza Green Pass continueranno ad essere considerati assenti ingiustificati. Anche l'obbligo di indossere le mascherine sul posto di lavoro rimane in vigore

Allo stato attuale, l'obbligo del green pass sul posto di lavoro sarà abolito dal 1° maggio 2022. Tuttavia, questa disposizione può cambiare se la situazione peggiora.

Diverse dalle disposizioni sul green pass sono le disposizioni sulla vaccinazione obbligatoria per alcune categorie di dipendenti (alcune professioni sanitarie, ecc.). Tale regolamento rimarrà in vigore per tutto il 2022 (secondo lo stato attuale) e il personale interessato rimarrà quindi sospeso.
 
 
 
Elas Admin -
01.04.2022
 
 
 
 

Abolizione del congedo parentale SARS CoV-2 a partire dal 01/04/2022

Fino al 31/03/2022, i genitori dipendenti avevano la possibilità di fruire del Congedo parentale SARS CoV-2 per i figli sotto i 16 anni, affetti dal Covid-19 o sottoposti in quarantena. Con la fine dello stato di emergenza nazionale Covid-19, un ulteriore fruizione di questo congedo non è più possibile. Di conseguenza, dal 01/04/2022 i genitori che si assentano dal lavoro devono quindi ricorrere alle disposizioni generali secondo la legge e il contratto collettivo.
 
 
 
Elas Admin -
31.03.2022
 
 
 
 

Decreto Ucraina – Bonus carburante e Cassa integrazione

Il forte aumento dei prezzi della benzina e del diesel è attualmente sulla bocca di tutti. Al fine di alleggerire il peso sul il mondo del lavoro, il governo italiano ha emanato diverse misure nel decreto-legge n. 21 del 21 marzo 2022, che sono destinate a ridurre la pressione economica sulle aziende.

Una prima misura permette ai datori di lavoro di fornire ai loro dipendenti fino a 200,00 euro sotto forma di buoni carburante esenti da tasse e contributi. Questa somma può essere pagata indipendentemente dal limite per le remunerazioni in natura (258,23 euro). Va notato, tuttavia, che i costi risultanti sono interamente a carico del datore di lavoro e lo Stato non fornisce alcun sostegno in questo senso.

Una seconda misura prevede settimane aggiuntive per la cassa integrazione ordinaria per le aziende in difficoltà. I datori di lavoro che hanno già esaurite le intere settimane della cassa integrazione ordinaria possono ora richiedere fino a 26 settimane entro il 31 dicembre 2022. Va notato che è stato introdotto un limite di spesa di 150 milioni per la cassa integrazione ordinaria.
 
 
 
Elas Admin -
29.03.2022
 
 
 
 

Videopodcast "Pillole di lavoro" - Le sanzioni disciplinari

In caso di violazione delle disposizioni del contratto collettivo o dei regolamenti aziendali, l'avvio di un procedimento disciplinare è talvolta l'unico mezzo per mantenere l'ordine all’interno dell’azienda. Il procedimento disciplinare deve tenere conto di vari aspetti per mantenere la sua validitá. Nell'ultima edizione del video podcast "Pillole di lavoro" verrá illustrato quando tale procedura può essere avviata, quali termini devono essere rispettati e quali provvedimenti possono essere adottati.

Grazie all’ Avv. Alessandra Testi dello Studio Legale Menichetti e al nostro Dott. Andrea Mirandola per il loro prezioso contributo.
 
 
 
Elas Admin -
19.03.2022
 
 
 
 

E-mail di phishing INPS

Spesso si sente di truffatori online che cercano di ottenere dati sensibili via e-mail o SMS. Ora anche l'INPS vuole mettere in allerta gli utenti e segnalare i tentativi di truffa o raggiri che si verificano con diverse modalità, ma tutti finalizzati al furto di dati personali e sensibili.

Una delle forme più diffuse di truffa è il phishing. In queste e-mail, agli utenti viene chiesto di aggiornare i loro dati personali o le coordinate bancarie tramite un link, al fine di ricevere pagamenti e rimborsi dall'istituto. Inoltre, ci sono truffe che riguardano esclusivamente il Covid-19, sostenendo per mezzo di e-mail o SMS che il bonus di 600 euro può essere ottenuto tramite un link

L'INPS vuole quindi avvertire tutti gli utenti che in nessun caso l'istituto raccoglie dati bancari o qualsiasi altro dato che permetta di risalire a informazioni finanziarie tramite telefono o posta elettronica ordinaria. Inoltre, tutte le informazioni sui servizi sono accessibili solo attraverso il sito web dell'INPS. Pertanto, l'INPS raccomanda vivamente di non rispondere a tali truffe e di non cliccare su link da indirizzi e-mail di dubbia provenienza o di trasmettere dati sensibili richiesti tramite e-mail ordinaria o telefono.

Informazioni più dettagliate possono essere trovate qui: https://www.inps.it/inps-comunica/dossier/attenzione-alle-truffe
 
 
 
Elas Admin -
02.03.2022